Covid19 – Disposizioni generali di sicurezza –

Covid19 – Disposizioni generali di sicurezza –

Comportamenti da seguire

Si riportano di seguito le procedure per l’ingresso del personale all’interno della scuola:

  • CONTROLLO DELLA TEMPERATURA CORPOREA

il personale, prima dell’accesso al luogo di lavoro dovrà effettuare un controllo della propria temperatura corporea; Se tale temperatura risulterà superiore ai 37,5°, non sarà consentito l’accesso ai luoghi di lavoro. Le persone in tale condizione saranno momentaneamente isolate e fornite di mascherine non dovranno recarsi al Pronto Soccorso e/o nelle infermerie di sede, ma dovranno contattare nel più breve tempo possibile il proprio medico curante e seguire le sue indicazioni. Il datore di lavoro informa preventivamente il personale, e chi intende fare ingresso nella scuola, della preclusione dell’accesso a chi, negli ultimi 14 giorni, abbia avuto contatti con soggetti risultati positivi alla COVID-19 o provenga da zone a rischio secondo le indicazioni dell’OMS2.

  • PULIZIA E SANIFICAZIONE NELLA SCUOLA

La scuola assicura la sanificazione periodica dei locali, degli ambienti, delle postazioni di lavoro e delle aree comuni e di svago. È inoltre garantita, la pulizia e la sanificazione periodica di tastiere, schermi touch, mouse con disinfettanti, igienizzanti e detergenti che abbiano le seguenti caratteristiche: acqua e sapone e/o alcol etilico 75% e/o ipoclorito di sodio 0,5%, impiegando sempre guanti e mascherina.

  • PRECAUZIONI IGIENICHE PERSONALI

È obbligatorio che le persone presenti a scuola adottino tutte le precauzioni igieniche, in particolare per le mani. Il lavaggio deve avvenire poco prima di aprire la porta con le chiavi, impiegando con soluzioni/gel a base alcolica. Non appena si è entrati nell’ambiente di lavoro utilizzare i prodotti come soluzioni/gel a base alcolica messi a disposizione dalla scuola appena sarà possibile o in alternativa acqua e sapone e, durante la giornata, con una

certa frequenza, lavarsi le mani usando acqua e sapone per una durata di almeno 60 secondi. Evitare di toccarsi occhi e bocca con le dita.

  • DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (D.P.I.)

L’uso dei D.P.I. quali guanti e mascherine, aiuta a prevenire le infezioni ma solo a determinate condizioni. Diversamente, il D.P.I. può diventare un veicolo di contagio ed inoltre un abuso determina uno spreco in una situazione di già difficile reperibilità. L’uso dei guanti durante il lavoro è individuato dall’I.S.S. (Comunicato IIS del 16 marzo 2020) solo per certe categorie di lavoratori: addetti alla pulizia, alla ristorazione o al commercio di alimenti; e sono indispensabili nel caso di assistenza ospedaliera o domiciliare a malati. Pertanto, ciascun addetto alla pulizia e sanificazione della scuola deve utilizzare un paio di guanti del tipo usa e getta. Ferme restando le considerazioni sull’abuso dei D.P.I., solo qualora ci sia nella scuola più di una persona in contemporanea, può essere considerata

misura di prevenzione indossare la mascherina e comunque mantenere sempre una distanza interpersonale maggiore di un metro.

  • GESTIONE SPAZI COMUNI

L’accesso agli spazi comuni è contingentato, con la previsione di una ventilazione continua dei locali, di un tempo ridotto di sosta all’interno di tali spazi e con il mantenimento della distanza di sicurezza di almeno 1 metro tra le persone che li occupano.

  • SPOSTAMENTI INTERNI, RIUNIONI, EVENTI INTERNI E FORMAZIONE

Gli spostamenti all’interno dell’edificio devono essere limitati al minimo indispensabile e nel rispetto delle indicazioni fornite. Non sono consentite le riunioni in presenza. Sono sospesi e annullati tutti gli eventi interni e ogni attività di formazione in modalità in aula, anche obbligatoria, anche se già organizzati; è comunque possibile effettuare meeting e formazione a distanza in modalità in smart work.

  • GESTIONE DI UNA PERSONA SINTOMATICA NELLA SCUOLA

Nel caso in cui una persona presente al lavoro a scuola sviluppi febbre e sintomi di infezione respiratoria quali la tosse, lo deve dichiarare immediatamente all’ufficio del personale, si dovrà procedere al suo isolamento in base alle disposizioni dell’autorità sanitaria e a quello degli altri presenti dai locali, la scuola procede immediatamente ad avvertire le autorità sanitarie competenti e i numeri di emergenza per la COVID-19 forniti dalla Regione o dal Ministero della Salute. La scuola collabora con le Autorità sanitarie per la definizione degli eventuali “contatti stretti” di una persona presente a scuola che sia stata riscontrata positiva al tampone COVID-19. Ciò al fine di permettere alle autorità di applicare le necessarie e opportune misure di quarantena. Nel caso in cui dovesse verificarsi l’evento, in misura precauzionale il D.S. provvederà all’interdizione dei locali fino all’avvenuta sanificazione straordinaria dei medesimi, ovvero al riscontro che la persona sintomatica è risultata negativa ai tamponi (Circolare del Ministero della Salute n. 5443 del 22 febbraio 2020).

Il Dirigente Scolastico

F.to P.I. Surian Denis

Condividi questo post